2.12.10

LETTERA DAL CONI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE SUI COMPORTAMENTI CENSURABILI

Bologna, 2 dicembre 2010
Ai Presidenti
Federazioni Sportive
Enti di Promozione
Discipline sportive associate
Societa Sportive
Agli Assessori allo Sport
della provincia di Bologna
Gentilissimi
Si deve purtroppo prendere atto che anche nel mondo sportivo sono sempre più frequenti comportamenti ed atteggiamenti assolutamente censurabil.
Mi riferisco all'uso di parolacce, imprecazioni, bestemmie, offese e gesti volgari. Tali deprecabili esternazioni, più accentuate negli sport di squadra, hanno come "protagonisti", sui campi di gara, i giocatori, gli atleti in genere, i tecnici, ed anche i dirigenti di società.
Il quadro, assai poco edificante, spesso ha poi un ulteriore corollario con vere e proprie forme di inciviltà messe in atto dai genitori che assistono alle gare, autori a volte di vere e proprie risse fra gli stessi e lancio di frasi ingiuriose rivolte all'avversario di turno o all'arbitro.
Signori Presidenti, comprenderete come tali situazioni siano assolutamente in palese contrasto con i valori fondamentali dello sport, in cui tanto crediamo, e violino le più elementari norme del fair play e della corretta educazione.
Vi invito pertanto, se tale situazione è presente nella Vostra realtà, ad intervenire con la massima e tempestiva decisione sia in fase di prevenzione con colloqui ed incontri con coloro che stanno sbagliando, sia con precisi prowedimenti disciplinari.
I risultati sportivi e le vittorie sono tanto più meritati quanto più si riconosce il primato dell'etica sportiva, il rispetto dell'avversario, il rispetto delle regole e di chi queste regole deve farle rispettare sul campo. Non abbiamo solo la responsabilità di formare fisicamente un atleta ed ottenere il massimo delle sue potenzialità. Il nostro compito è anche quello di elevare la sua educazione e la sua morale.
Certo che comprenderete la mia preoccupazione in merito, conto sulla Vostra collaborazione e resto in attesa di cortesi assicurazioni in merito.
Cordiali saluti

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento